Codice Etico

3. Dipendenti 
 
3.1 Valore Strategico delle Risorse Umane 
 
Le Risorse Umane sono considerate valore primario per il conseguimento degli obiettivi del Gruppo, in virtù del contributo professionale apportato da ciascuna risorsa nell’ambito di rapporti interpersonali basati su lealtà, correttezza, fiducia reciproca e pieno rispetto della Personalità Individuale.
Il Personale di ogni Società del Gruppo è costituito da risorse che lavorano per dare il massimo contributo al successo dell’organizzazione. 
 
Principio fondamentale dell’Idal Group è che dal lavoro ciascuna risorsa possa trarre motivo di soddisfazione personale e di crescita professionale, coerentemente con le opportunità e con le situazioni interne ed esterne all’organizzazione; la collaborazione reciproca è alla base del successo dell’Azienda e ciascuna risorsa deve perseguire il lavoro di gruppo e la diffusione della conoscenza del lavoro e delle procedure messe in atto.
 
In linea con questi principi, tutti i Destinatari del Codice devono mantenere un comportamento eticamente corretto nei rapporti con colleghi, clienti, fornitori, consulenti e istituzioni pubbliche. Le prestazioni lavorative sono valutate non solo in base al lavoro tecnico o all’esecuzione di un compito specifico assegnato, ma anche ad altri fattori attitudinali e comportamentali connessi al rendere responsabile sul risultato, all’efficacia organizzativa e alla collaborazione. Pertanto, non sono accettabili nello svolgimento di ogni funzione comportamenti illegali o eticamente scorretti, specie con riferimento alle disposizioni del D.Lgs. 231/2001 in materia di responsabilità amministrativa degli Enti.
 
3.2 Tutela dei Diritti dei Lavoratori
 
L’Idal Group tutela e promuove il valore delle Risorse Umane, anche impegnandosi a evitare discriminazioni di ogni natura e garantendo pari opportunità, e offrendo condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale e ambienti di lavoro sicuri e salubri, nel rispetto delle norme vigenti e dei diritti dei Lavoratori. Allo stesso modo, tutti i Destinatari del presente Codice devono adoperarsi per mantenere un ambiente di lavoro sereno, decoroso e collaborativo, nel quale sia rispettata la dignità di ciascun individuo.
 
 Il Gruppo s’impegna inoltre a tutelare l’integrità morale del personale, evitando che questi subisca illeciti condizionamenti o indebiti disagi. Per questo motivo, salvaguarda il Personale da atti di violenza psicologica e contrasta qualsiasi atteggiamento o comportamento discriminatorio o lesivo della persona, delle sue convinzioni e della sua preferenza. Non sono ammesse molestie sessuali o atteggiamenti intimidatori e/o ostili nelle relazioni di lavoro interne o esterne. Anche i rapporti intercorrenti tra i diversi livelli gerarchici devono essere improntati ai principi sopra enunciati.
 
Il Gruppo s’impegna alla tutela della privacy del proprio Personale in conformità alle normative in materia di protezione dei dati personali dei Paesi in cui opera, con particolare riferimento alle informazioni attinenti la sfera privata, lo stato di salute, la fede religiosa e le opinioni politiche e sindacali dei lavoratori.
 
3.3 Lavoro Minorile e Lavoro Forzato
 
L’Idal Group non impiega alcuna forma di lavoro forzato, lavoro obbligatorio o lavoro minorile e non impiega persone di età inferiore a quella stabilita per l’avviamento al lavoro dalle normative del luogo in cui la prestazione lavorativa è eseguita. Il Gruppo s’impegna inoltre a non instaurare o mantenere rapporti d’affari con fornitori che impieghino lavoro minorile, come sopra definito.
 
3.4 Libertà di associazione
 
I dipendenti dell’Idal Group sono liberi di iscriversi a un sindacato conformemente alle leggi locali e alle regole delle diverse organizzazioni sindacali.
 
3.5 Retribuzione e Orario di Lavoro
 
Le retribuzioni e i benefit riconosciuti ai dipendenti dell’Idal Group soddisfano come minimo i requisiti stabiliti dalle leggi vigenti. A proposito dell’orario lavorativo e al congedo retribuito, l’Idal Group si attiene alla legislazione locale e alle pratiche del Paese in cui opera.